lunedì 7 luglio 2008

fuori dai coxxioni!!

..Il limite di due legislature è un’assicurazione sulla vita per i cittadini. Il numero di legislature è direttamente proporzionale al potere esercitato dal parlamentare. Più legislature, più leggi ad castam. Il potere dei multiparlamentari logora la democrazia.
Il mestiere del deputato o del senatore, inoltre, rende bene. Non è richiesta alcuna preparazione. Non ci sono responsabilità sul proprio operato. Lo stipendio è il più alto della categoria in Europa. Si va in pensione con un solo mandato. Protegge dalla galera.
Da soli non se andranno mai. Ci hanno tolto la possibilità di scegliere il candidato anche per questo. Per potersi fare i c…i loro. Nell’ambito della legalità si intende. Della legalità dei figli di una legge “porcata”..


Tratto dal sito di Beppe grillo.

ilmarietto

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Quello che riporti è corretto.
Hai mai pensato però che se i parlamentari cambiassero dopo pochi anni, ci sarebbero un'infinità di ex parlamentari e .. purtroppo un buco nero di soldi per le pensioni di lusso degli ex parlamentari?
A questo pensiero, beh, non rinfreschiamo troppo il parlamento.
Ciao. Carlo

ilmarietto ha detto...

Questo e' un altro problema. Ti sembra giusto che un politico dopo due legislature prenda la pensione (e che pensione!) quando un operaio deve lavorare 40 anni e prendere una pensione da fame? E' una cosa assurda che andrebbe tolta, ma di sicuro sti porci schifosi che hanno magnato l'Italia non lo faranno mai. Ci vuole aria fresca in parlamento per cambiare!
Non bisogna fare la politica per arricchirsi ma deve essere una passione se non vocazione e va fatta con le mani pulite. Se il politico guadagnasse come un piccolo dirigente vedrai che ci sarebbero solo i veri politici. Non quelli che girano con lo yacht (Dalema..) e hanno distrutto l'Italia.

Sylvan ha detto...

Io Credo che se un politico è bravo devo poter lavorare anche 50 anni in parlamento, ci mancano gli strumenti per eliminare le pecore nere. Questo è un problema.