sabato 1 dicembre 2007

durezza dell'acqua

L'acqua di Mezzocorona vuole fare la dura: 16 gradi della scala francese. Contro i 14 di Gardolo.

Le acque vengono classificate in base alla loro durezza come segue (fonte wikipedia):
  • fino a 7 °f: molto dolci
  • da 7 °f a 14 °f: dolci
  • da 14 °f a 22 °f: mediamente dure
  • da 22 °f a 32 °f: discretamente dure
  • da 32 °f a 54 °f: dure
  • oltre 54 °f: molto dure
Il decalcificatore della mia lavastoviglie e' regolato per una durezza massima di 40 gradi, dunque sono a posto.

Si ringrazia iltappa per il contributo fornito alla conoscenza del marietto.

ilmariettoelacquabahhmegliolabirra

ps: chissa' che durezza deve avere l'acqua per una buona birra?


il provino per il test della durezza: si riempie con 5 ml di acqua e si aggiunge una goccia di soluzione finche' il colore da rosso diventa verde. Ogni goccia corrisponde ad un grado della scala francese.









dopo 16 goccie la soluzione e' diventata verde.

4 commenti:

Angela ha detto...

chi poteva risponderti se non io... una astroungarica sbirrettante!! Dunque, ecco la risposta: la acque dolci con basso CaCo3 (carbonato di calcio) sono ottime per le lager e le pils, le H2o medie buone per le ale, tipo strong ale &Co ..., le dure vanno bene per le birre scure in genere. Troppo calcare fa cmq male, ma si risolve il tutto con una buona bollita dell'acqua. Ciò che va evitato nelle acque moderne è il cloro, che dà parecchio fastidio alla riuscita di una buona birra. (Forse è per questo che la Menabrea dell'accademia ha un pessimo odore, tipico del cloro..)
Mmm... a sto punto mi è venuta voglia di una birrogena, come la chiamerebbe ilmariettoluppolato

Marcello ha detto...

ma non vorrai mica lavare i piatti con la birra?

Angela ha detto...

non darmi strane idee... ;)

ilmarietto ha detto...

Che donnina austroungarica!
Brava la nostra Angela che e' sempre preparata.
Or dunque non berro' piu' birrogene accademiocloridriche.

ilmariettoluppolato