venerdì 5 ottobre 2007

ilmarietto insonne..

anche oggi non riesco a dormire.. inutile insistere, continuare a girarsi e rigirarsi nel letto inutilmente, tanto so gia' come andra' a finire: crollero' quando sara' ora di alzarsi ed andare al lavoro. Meglio impiegare il tempo in maniera piu' costruttiva. E allora eccomi qui a scrivere ai miei affezionati lettori. Grazie alla tecnologia wifi e al magnifico mac ibook del ducaconte sono qui comodamente sdraiato nel mio lettino che scrivo. Spero solo di non cuocermi le palle con tutte ste onde elettromagnetiche. Con oggi sono tre notti consecutive in bianco, ma posso fare di meglio, in passato sono arrivato a cinque e devo dire che fino a due tre si regge tranquillamente, poi si inizia a stare male. La cosa peggiore del non dormire non e' la stanchezza fisica, che quella se uno ha fisico si abitua e lo sopporta, ma lo stato d'animo: non dormire influisce pesantemente sull'umore in particolare si diventa negativi e si vede tutto nero. La stanchezza si sopporta, il momento piu' duro e' la mattina quando si e' gia' stanchi ancora prima di iniziare la giornata e certe volte e' proprio dura. Ma quello che proprio non sopporto e' avere un umore di merda, non divento particolarmente irritabile o molesto, piu' che altro perdo l'ottimismo e l'entusiasmo e vedo problemi anche dove non esistono. Devo dire che col tempo ci si abitua e si impare a non farci caso e con un buon allenamento mentale diventa un automatismo: quando so di essere stanco mi rilassso e non do peso al mio stato d'animo anche se non sempre e' facile. E poi una cosa odiosa e' che l'insonnia ti condiziona la vita, certe cose le devi rimandare perche' sei troppo stanco o non riesci a concentrarti, non c'e' niente da fare, si arriva ad un punto che proprio non ce la si fa con tutta la volonta' possibile. Ma perche' ilmarietto e' insonne? Ormai l'ho capito, ilmarietto e' insonne quando e' triste. Ho studiato il nemico, ci sono due tipi di insonnia, quella che fa si che non riesci a prendere sonno che e' dovuta dall'ansia, e quella che fa si che ci si sveglia improvvisamente durante la notte o la mattina presto e non ti fa piu' prendere sonno che e' dovuta alla tristezza. Io non sono un tipo ansioso, quindi solitamente mi addormento senza problemi. Un tempo correvo. Mi svegliavo nel cuore della notte e per riuscire a stancarmi e riprendere sonno uscivo e facevo una corsa ma poi ho capito che non era una buona idea perche' con i muscoli stanchi si rischia di farsi male, E infatti succedeva che mi prendevo qualche stiramento o che mi facessero male le caviglie o la schiena o che prendessi freddo. Pero' ricordo con piacere alcune corse al chiaro di luna nella pace della Piana Rotaliana dormiente. Tutto sommato ho un bel ricordo. Quando avro', spero, dei bambini di sicuro non faro' una tragedia come qualche collega se passero' le notti in bianco. Sono abituato. Ma soprattutto ci sara' un motivo valido e bello per non dormire. Non come adesso. E sono sicuro che faro' una fatica bestia perche' in quel periodo saro' talmente felice che dormiro' come en cioket. L'insonnia per me e' un campanello d'allarme, quando inizio a non dormire so che devo correre ai ripari, c'e' qualcosa che non va. Altre persone immagino sfogano in altri modi, ilmarietto non dorme. Purtroppo quest'anno sono successi tanti eventi negativi che mi hanno fatto stare male, uno in particolare mi ha fatto proprio pensare e ha ridimensionato fortemente il mio modo di pensare, credo in positivo.
Ecco il mio vicino che inizia il turno. Accende la sua Polo del 93 dal rombo inconfondibile e va al lavoro. Il mio iniziera' tra due ore.
Eh gia' quest'anno e' stato proprio brutto, e' iniziato male e sta finendo peggio, ma io cerco di svagarmi il piu' possibile e fare piu' attivita' ludiche che riesco quindi fin che va cosi' va sempre bene e non ci si puo' di certo lamentare, ilmarietto barcolla ma non molla. Bisogna solo dare il tempo alle cose darsi il tempo di metabolizzare gli eventi. Tutto passa, anche ilmarietto, ma se se si vive con entusiasmo ed ottimismo non si vive di piu' ma c'e' una bella differenza..
Bisogna prendere tutto con filosofia, il bello di diventare vecchi e' che si diventa saggi, quello che conta nella vita e' l'esperienza, in tutti i campi, lavoro compreso.
Ecco che passa il primo treno.
Di sicuro c'e' sola una cosa: di stanchezza non si muore! Ho verificato di persona. E neppure si invecchia. Si invecchia quando si perde l'entusiamo e la curiosita'. Quelli che son sempre stanchi che non escono mai che fanno poco e subiscono la giornata sono solo delle pappemolli! Hai voglia a morire di stanchezza! C'e' stata gente che e' sopravvissuta ai campi di concentramento.. Chissa' perche'.. Forse avevano una marcia in piu'? E dove? Nelle gambe? Nelle Braccia? Naaaaa.. Nella testa!
Mi e' venuta un idea: potrei fare due bracci per monitor e tastiera in modo da poter usare il computer a letto.. ma forse sono ubriaco di stanchezza e non ragiono piu'. Meglio ripensarci domani a mente lucida.. anzi dopodomani, visto che domani e' adesso.

ilmariettoinsonne

5 commenti:

Marcello ha detto...

Il mio consiglio è: una tavoletta di Ritter al giorno.

Eduardo ha detto...

E' un PowerBook! Li mortacci tuoi...
Non mi e' chiaro il problema dell'anno

Mauro ha detto...

l'insonnia è una malattia e va analizzata da un esperto! Penso che ci siano i rimedi e le medicine a prescindere dalla causa....
ciao M.

ilmarietto ha detto...

Si ma va curata la causa non il sintomo e io conosco la causa e la cura!
Comunque di stanchezza non si muore, sarei gia' morto..

Caxxo e' un PowerBook! Che bestemmia che ho detto! Scusa Eduard.

Anonimo ha detto...

niente accade per caso..era un 5 ottobre..tutto torna